Connecting artists, managers and presenters worldwide ™
Facebook

Musical World

Serena Daolio

  • Soprano

Reviews

Serena Daolio reviews

Fidenza, Teatro Magnani, Carmen – Micaela.

“Il cast, scelto con attenzione, ha dato prova, nel suo complesso, di giusta professionalità….Dolcissima e misurata Serena Daolio nel ruolo di Micaela.Una vocalità intensa, morbida e pastosa, un fraseggio curato e morbido, una sicurezza nel registro acuto che rivelava una sensibilità artistica al servizio del personaggio e del teatro ...brava!”

L’Opera, Silvia Campana, maggio 2007

Martina Franca, Festival della Valle d’Itria, Marcella di Umberto Giordano -  Marcella:

“…nella così detta Aria delle stelle con cui Marcella si congeda. I protagonisti sono compiuti tipi vocali: un soprano dalle intense e delicate espansioni. In Marcella si fanno valere Serena Daolio… La prima conferma la voce importante di soprano lirico che canta con corretta impostazione e viva partecipazione.

L’Opera, Giancarlo Landini, settembre 2007

“Protagonista nell’opera di Giordano era il soprano Serena Daolio confermandosi artista più che completa per l’autorevolezza vocale, il gusto avvertito dell’accento, l’intensità espressiva, doti che le hanno permesso di tratteggiare, in maniera ora delicata ora vibrante, l’infelice figura di Marcella.” Opera click,  Dino Foresio, 7 agosto 2007

“Marcella Délicate et vibrante, la soprano Serena Daolio s’impose par son autorité, son intensité expressive et le goût parfait de ses accents.”

Opera Magazine, Dino Foresio, Ottobre 2007

“Una bella compagnia di canto in cui emergevano il tenore… e il soprano Serena Daolio.”

Classic Voice, Cesare Orselli, ottobre 2007

 

Macerata, Arena Sferisterio, Turandot – Liù, direttore Daniele Callegari, regia di Pier Luigi Pizzi:

“il canto…centrato nella dolcezza dei filati quello di Serena Daolio (Liù).”

Il Giornale, Paolo Scotti, 1 agosto 2006

“Serena Daolio ha disegnato una Liù trepidante, squisitamente lirica, musicalmente a fuoco, usando con perizia un mezzo vocale forse non particolamente privilegiato per colore o timbro, ma gradevole e ben educato.”

L’opera, Nicola Salmoiraghi, settembre 2006

“Lo spettacolo è equilibrato e molto raffinato, ma alla qualità scenica non corrisponde quella delle interpretazioni vocali. Solo il soprano Serena Daolio (Liù) convince ed emoziona…

Brava più di tutti e più di tutti applaudita è il soprano Serena Daolio che riesce a delineare il personaggio di Liù con un'interpretazione intensa, così che "Tu che di gel sei cinta" è il momento musicalmente più emozionante della serata.”

Il resto del Carlino, Rosanna Lucani, 1 agosto 2006

Intervista: «La mia Liù per la Turandot di Pizzi»

“MACERATA - Stasera ritorna in scena Turandot…concluderà Sferisterio Opera Festival 2006. Tra gli interpreti di questa edizione dell'opera incompiuta pucciniana, una nota speciale di merito spetta al soprano Serena Daolio che ha interpretato con intensità vocale e scenica il personaggio tenerissimo di Liù. Alla sua prima prova allo Sferisterio, il soprano di Carpi, allieva di Renata Scotto e Virginia Zeani, vincitrice di una gran quantità di concorsi, è riuscita a comunicare al pubblico tutta la

carica emotiva che Puccini, poco prima di morire, ha riversato sul personaggio…”

Il resto del Carlino, Rosanna Lucani, 9 agosto 2006

 

Barcellona, Teatro del Liceu , Nabucco - Anna

“Completavano il cast in modo efficace … Serena Daolio (Anna), che ha avuto modo di farsi notare nel concertato del quarto atto.”

L’opera, Marcelo Cervellò-Eroles, giugno 2006

 

Martina Franca, Festival della Valle D'ltria, Romeo e Giulietta di Filippo Marchetti – Giulietta:

 

“…il soprano Serena Daolio che ha innata la dimensione psicologica per una figura come Giulietta che rende vocalmente in maniera impeccabile”.

Opera click, Dino Foresio

 

“Serena Daolio, Giulietta, è elemento importante, da tenere d'occhio per la bellezza di una voce che potrebbe diventare sontuosa…dolcezze be!liniane ed impennate verdiane: declamato, cantabile, affondi nella regione grave e re bemolli. Fate voi.”

L’Opera, Giancarlo Landini, settembre 2005

 

Dynamic, Cd Romeo e Giulietta di Filippo Marchetti - Giulietta

“preferisco sottolineare la generosa tenuta di un intero cast che si è prodigato per la riuscita di questa riscoperta. Vi spicca sugli altri la Giulietta della Oaolio che concilia con la freschezza dei suoi mezzi una scrittura che sta tra Violetta e Gioconda.”

L’Opera, Giancarlo Landini